7 consigli per migliorare i risultati della tua agenzia immobiliare grazie all’utilizzo di LinkedIn.
linkedin immobiliare

LinkedIn è un social network che ancora non ha raggiunto la popolarità dei suoi colleghi più famosi come Facebook o Instagram.

Dato che i clienti di un agente immobiliare, concluderanno probabilmente il loro più importante acquisto della propria vita grazie al suo lavoro, è assolutamente necessario stabilire tra cliente ed agente un rapporto di estrema fiducia.

Come ti ho già illustrato nell’articolo Il profilo LinkedIn per l’agente immobiliare questo social network sta diventando di giorno in giorno uno strumento sempre più importante da questo punto di vista.

Infatti almeno 3 persone su 4 hanno affermato di avere utilizzato LinkedIn per trovare o avere maggiori informazioni riguardo un agente o un’agenzia immobiliare. Inoltre il motore di ricerca Google consiglia LinkedIn come fonte attendibile nei risultati di ricerca.

1.Curare la propria Personal Reputation
E’ altamente probabile che il potenziale acquirente a cui hai appena fatto visionare una casa da comprare, stia andando a guardare il tuo profilo
Linkedin. In base alla percezione ricvuta dalla visualizzazione del tuo profilo LinkedIn, il rapporto di fiducia con il tuo cliente si può rinforzare o al contrario si possono insinuare dei dubbi considerando anche che i tuoi diretti concorrenti hanno un profilo proprio a fianco al tuo.

Per fare in modo che il tuo profilo LinkedIn possa far scattare una sensazione positiva nei tuoi clienti assicurati di fornire i dettagli necessari che indicano chiaramente la tua esperienza nel settore immobiliare ed eventuali tue specializzazioni riguardo una particolare nicchia del mercato immobiliare.

2. Ristabilisci i contatti

E’ molto importante ristabilire i contatti con i tuoi vecchi contatti personali e lavorativi, come amici, ex compagni di scuola, amici ed ex colleghi.
Per cercare queste persone puoi utilizzare la ricerca integrata di LinkedIn.

3. Sfrutta i gruppi

Uno dei migliori strumenti offerti da LinkedIn per generare e gestire rapporti professionali. Il consiglio che voglio darti però è quello di
cercare ed unirti principalmente ai gruppi frequentati dai tuoi potenziali clienti piuttosto che usare quelli in cui sono presenti solamente
i tuoi concorrenti.

4. Pubblica costantemente aggiornamenti

Pubblicare costantemente aggiornamenti è il miglior metodo per mantenere dei buoni rapporti sociali con i tuoi collegamenti. Ma se pensi che
LinkedIn sia un canale adatto per pubblicare i tuoi annunci immobiliari oppure promuovere i servizi della tua agenzia immobiliare stai sbagliando tutto. Infatti gli strumenti adatti per queste azioni pubblicitarie sono ben altri: ad esempio Facebook ed i portali di annunci immobiliari.
Un buon modo per effettuare aggiornamenti del tuo profilo LinkedIn è aggiungere un progetto nella sezione apposita, in questo modo rafforzerai la tua autorevolezza sul social network.

5. Utilizza i messaggi InMail

Rispetto ai tradizionali messaggi di posta elettronica che utilizzi nelle tue campagne di email marketing immobiliare i messaggi InMail vantano un tasso di apertura doppio. Allora perché non sfruttare maggiormente questo strumento fornito da LinkedIn?
Un’idea è quella di realizzare un messaggio personalizzato nel quale vai a comunicare ai tuoi collegamenti (soprattutto quelli che risiedono nella zona operativa della tua agenzia immobiliare) le tue competenze, offrendo loro la tua disponibilità a fornire direttamente o a persone di loro conoscenza i tuoi servizi professionali. In questo modo non venderai assolutamente nulla, ne tanto meno svolgerai nessun tipo di pressione sui destinatari, semplicemente otterrai il vantaggio di poter essere preso in considerazione qualora se ne verificasse il bisogno.

6. Controlla la tua immagine professionale

Un fattore fondamentale della brand awareness immobiliare riguarda la tua immagine professionale. Molti agenti immobiliari ed addirittura molte agenzie utilizzano un profilo Facebook per pubblicizzare i propri immobili e servizi. Questa è la peggiore azione che si possa fare dal punto di vista del web marketing immobiliare in quanto la linea di demarcazione tra vita privata e professionale viene totalmente offuscata, mischiando contenuti relativi alla propria attività immobiliare con altri frivoli magari anche controversi o border line.

Questo causa un notevole calo dell’immagine professionale. A maggior ragione questo comportamento su LinkedIn è assolutamente da evitare, in quanto il tuo profilo su questo social network rappresenta te e la tua agenzia immobiliare nel panorama del social media marketing immobiliare.

7. Diventa autorevole

LinkedIn offre alcuni strumenti molto utili per permetterti di incrementare la tua autorevolezza sul web nel settore immobiliare. Infatti puoi includere progetti, file PDF, slide di presentazioni e link di risorse esterne alle quali possono accedere i tuoi collegamenti.

Se desideri avere informazioni personalizzate riguardo l’utilizzo di LinkedIn per la tua agenzia immobiliare puoi dare un’occhiata alla mia pagina relativa alla consulenza di web marketing immobiliare.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Ricevi gratuitamente i suggerimenti di web marketing immobiliare (max 1 e-mail a settimana).
7 consigli per migliorare i tuoi risultati immobiliari attraverso LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni