lavoro di squadra immobiliare

Il lavoro di squadra all’interno della tua agenzia immobiliare.

Il lavoro di squadra immobiliare è un elemento assolutamente imprescindibile per l’attività della tua agenzia. Secondo il “Rapporto della competitività dei settori produttivi” stilato e pubblicato dal’Istat, emergono degli elementi molto interessanti riguardo la struttura delle attività commerciali ed industriali in questo periodo.

Da questi dati si possono evincere molte informazioni altamente indicative e che si rapportano anche sulla situazione che stanno attraversando le attività del real estate italiano, in questo momento molto particolare del mercato immobiliare.

Panoramica generale

Personalmente amo andare a vedere sempre il lato positivo all’interno di ogni situazione, ed anche in questo caso, reputo che la crisi oltre ad aver portato sicuramente dei danni economici alle imprese e sociali a tutti i cittadini,  ha però anche influito positivamente su alcuni elementi fondamentali soprattutto proprio in ambito immobiliare. Infatti l’andamento non certo entusiasmante che il mercato immobiliare ha subito negli ultimi 8 anni, ha sicuramente spinto manager ed imprenditori immobiliari, a rivedere le proprie strutture aziendali interne e riorganizzare le stesse, soprattutto sotto il punto di vista del lavoro di squadra immobiliare.

Anche una recente indagine svolta da Manageritalia che ha coinvolto oltre mille dirigenti italiani, conferma questa tendenza. Infatti ben 7 manager su 10 indicano il lavoro interno per team come una delle azioni concrete e più efficaci per accrescere la competitività in azienda.

Organizzare il lavoro di squadra immobiliare.

Molte agenzie immobiliari nell’arco di questi anni, si sono adoperate per adottare delle soluzioni organizzative interne, diverse rispetto a quelle utilizzati durante “gli anni d’oro” del mercato immobiliare. Moltissime attività immobiliari, non sono riusciti a modificare i loro assetti e le loro strutture interne e sono state purtroppo costrette a chiudere. Moltissime altre agenzie immobiliari, oggi di successo invece si sono subito organizzate per cavalcare il cambiamento che stava avvenendo intorno a loro, cercando di strutturare le loro agenzie in maniera totalmente diversa rispetto al passato.

loading…


Una soluzione organizzativa competitiva basata sul lavoro di squadra immobiliare, è sicuramente adottare una gerarchica interna appiattita rispetto al passato e cedendo il posto ad una organizzazione per team focalizzati sugli obiettivi. Un esempio esterno al settore immobiliare da cui poter prendere nota è sicuramente Ikea, dove lavorano gruppi di impiegati provenienti da settori differenti (il retail assieme ai colleghi della logistica, della distribuzione o degli acquisti) sfruttando i vantaggi che possono scaturire da dei brain-storming continui, che favoriscono la nascita di idee innovative che diversamente difficilmente sarebbero  potute partorire.

Per quanto riguarda la tua agenzia immobiliare, ti starai sicuramente chiedendo come puoi organizzare il tuo team di lavoro immobiliare, affinché la tua attività possa emergere in questa fase di mercato. I consigli che posso darti sono i seguenti:

  • L’elemento fondamentale per il funzionamento di ogni lavoro di squadra e quindi anche per il settore immobiliare, è sicuramente che il team deve essere positivamente motivato ed incentivato quotidianamente al raggiungimento degli obbiettivi.
  • La gerarchia interna della tua agenzia immobiliare deve essere assolutamente chiara a tutto il tuo team di lavoro. Ognuno deve conoscere alla perfezione i propri compiti e sapere esattamente quali sono le sue mansioni. Ad esempio puoi affidare ad ogni tuo collaboratore di agenzia una zona geografica, oppure suddividere le tipologie di mercato di cui ognuno di loro è responsabile (creando ad esempio i responsabili degli affitti e delle vendite, oppure puoi affidare ad un tuo collaboratore le acquisizioni e ad un altro fai curare visite e trattative, ecc.)
  • Assicurati di coprire tramite i tuoi collaboratori tutti gli ambiti che il mercato immobiliare oggi richiede. Per fare ciò è necessario avere un collaboratore per ogni micro-settore immobiliare: locazioni, vendite, gestione dei vecchi clienti, richieste, web marketing immobiliare. Crea uno schema su un foglio bianco, elencando questi ambiti ed assegnando ad ognuno di essi un tuo collaboratore (ovviamente in base alle caratteristiche personali e professionali di ognuno di loro). Per la cura del web marketing immobiliare della tua agenzia, puoi pensare di affidarlo ad una persona specifica ed esperta in questo ambito che si occupa esclusivamente di questo.
  • Infine organizza delle riunioni insieme alla tua squadra di lavoro immobiliare, con cadenza periodica (una buona frequenza sarebbe quella di svolgere questi incontri a livello settimanale), durante le quali, effettui un controllo sullo svolgimento delle aree di attività assegnate ed fornisci loro degli obiettivi specifici da raggiungere nel periodo successivo.

I segreti per costruire una squadra di lavoro immobiliare vincente.

E’ assolutamente necessario inoltre, porsi delle domande, se si vuole che la squadra di lavoro immobiliare sia a livello organizzativo perfettaemnte funzionante, ponendosi ad esempio delle domande tipo:

Sto dando ai miei uomini tutte le risorse di cui hanno bisogno affinché possano contribuire al bene comune dell’azienda?

Questa ad esempio è la stessa identica domanda che si pongono anche aziende mutlinazionali come l’Inter e la Juventus. Perché il lavoro di squadra è il concetto che più di altri risulta strettamente correlato tra sport e la vita aziendale.

Infine 5 azioni consigliate da Bruno Benouski (esperto di formazione, coaching e programmazione neurolinguistica), per costruire un gruppo di lavoro vincente:

  1. Chiarire gli obiettivi. Quando si parla di target di squadra, non contano solo gli aspetti quantitativi (cosa raggiungere), ma anche quelli qualitativi: come voglio raggiungerli?
  2. Definire le regole del gioco. Per mantenere un buon clima interno e stimolare la collaborazione fra i membri di una squadra, bisogna stabilire le regole, soprattutto quelle relazionali e comportamentali.
  3. Indicare i livelli di responsabilità. Chiarire fin da subito, e senza ambiguità, chi è il responsabile di ciascuna fase del progetto e chi invece collabora semplicemente. Serve per semplificare il lavoro che verrà.
  4. Concordare un programma di verifica. Date, scadenze, follow up, riunioni pianificate in anticipo e ben strutturate: solo così si mantiene sempre il focus sui risultati.
  5. Stimolare la responsabilità del singolo verso il team e del team verso il resto dell’azienda. Il contributo del singolo dovrebbe essere noto solo al’interno del team per rafforzare l’unità, mentre il risultato finale va attribuito al team come insieme.

Conclusioni

Il lavoro di squadra immobiliare, deve assolutamente essere il cardine per il buon funzionamento e soprattutto per aumentare il fatturato della tua agenzia real estate. Se hai qualche domanda riguardo questo argomento puoi tranquillamente porla, scrivendola nel box che trovi qui sotto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Ricevi gratuitamente i suggerimenti di web marketing immobiliare (max 1 e-mail a settimana).
Lavoro di squadra immobiliare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni