6 trucchi utili di marketing immobiliare: il sito per il mobile, un app per Instagram e l’email marketing.

Marketing ImmobiliareIl primo consiglio che voglio fornirti è in assoluto il più importante dal punto di vista del marketing immobiliare.

L’elemento fondamentale per ottenere il migliore ROI (return of investment) da ogni singola operazione pubblicitaria è porre al primo posto le esigenze dei tuoi potenziali clienti. Questo significa che la tua strategia di marketing immobiliare deve mirare a rendere il tuo business maggiormente automatizzato.

La strategia di marketing immobiliare

Un ulteriore fattore che da non tralasciare, nelle tue strategie di marketing immobiliare, riguarda la provenienza dei tuoi attuali clienti.

La maggior parte di essi, quasi sicuramente provengono dal passaparola positivo innescato dai tuoi vecchi clienti. Essendosi trovati bene in passato con te e la tua agenzia immobiliare, hanno realizzato un effetto domino positivo.

Sono convinto che la tua attuale strategia di marketing immobiliare mira esclusivamente a ricercare ed acquisire nuovi clienti. Al contrario non effettui alcuna azione per tenerti ben stretti i tuoi clienti attuali.

Bene.. ti rivelo un segreto…

Acquisire un nuovo cliente costa, economicamente e come tempo, almeno il doppio rispetto alla gestione di un vecchio cliente.

Credo che sia giunto il momento di iniziare a considerare maggiormente i tuoi vecchi clienti. All’interno di questo articolo ti descriverò un metodo molto utile a questo scopo.

I trucchi per migliorare il tuo marketing immobiliare

Ti illustro 6 trucchi per migliorare il tuo marketing e web marketing immobiliare:

  • Ottimizza il tuo sito internet per il mobile: Se non lo hai già fatto, ottimizza il tuo sito internet immobiliare per i dispositivi mobile. Se ti stai domandando quale dovrebbe essere il motivo per farlo, pensa solo a questi numeri: il 66% delle email oggi vengono lette sugli smartphone e/o tablet, ed il il 40% dei siti internet viene consultato attraverso dispositivi mobili. Significa che quasi 1 utente su 2  utilizza il cellulare o un tablet per collegarsi al tuo sito internet immobiliare. Avere un sito web non ottimizzato per il mobile, significa perdere il 50% di potenziali acquirenti interessati a visionare i tuoi immobili sul web.
  • Rendi uniche le foto ed i video che condividi sui canali social: Hyperlapse è una app lanciata da Instagram circa un’anno fa’. Essa ti permette di realizzare video e fotografie con una stabilizzazione delle inquadrature strabiliante. Inoltre puoi pubblicare sugli account Facebook ed Instagram della tua agenzia immobiliare dei media davvero unici. Puoi utilizzare questa interessante app anche per ottimizzare le immagini da inserire nei tuoi annunci immobiliari.
  • Utilizza le Facebook Ads: Come ti ho indicato in: come utilizzare Facebook Ads per la tua agenzia immobiliare, crea almeno due volte al mese delle campagne di Facebook Ads. Se non hai nulla da condividere, puoi riproporre i vecchi post pubblicati dare loro maggiore risalto. Puoi svolgere questa operazione anche spendendo piccoli budget. In questo modo puoi garantire una buona visibilità al tuo marchio immobiliare e sicuramente incrementerai i fan della pagina Facebook.




  •  Resta in contatto via email con i tuoi vecchi clienti: Come ti ho spiegato nel’articolo l’email marketing applicato al settore immobiliare, questo è uno strumento fondamentale per l’attività di ricerca e gestione dei clienti. Ti ho indicato l‘importanza rivolta al reperimento di nuovi clienti, attraverso la coltivazione dei rapporti con i tuoi vecchi clienti. Una buona idea, utile a questo scopo, riguarda la creazione di una lista apposita da utilizzare per mantenere dei profittevoli rapporti con i tuoi clienti passati. Ovviamente l’obiettivo che ti devi porre, tramite l’invio di questo tipo di email, non è quello di vendere o proporre una casa. Bensì lo scopo che ti devi prefiggere è semplicemente quello di inviare loro in maniera periodica delle email informative. Ad esempio puoi creare email che abbiano oggetto l’andamento del mercato immobiliare, una rubrica riguardante la fiscalità e la legislazione immobiliare.
  • Utilizza LinkedIn per aumentare la tua autorevolezza: Quando si scrivono e si condividono dei contenuti come: notizie, informazioni, articoli su LinkedIn, significa che ti stai già ponendo un passo avanti rispetto ai tuoi concorrenti. Occorre sicuramente molto tempo per costruire un pubblico di seguaci, ma questa strategia permette di farti notare come un esperto nel settore immobiliare ed aumentare la tua professionalità.
  • Non concentrarti su isolati eventi pubblicitari: L’errore più grande da non commettere a livello pubblicitario per la tua attività immobiliare, è quello di effettuare singoli e (soprattutto) isolati eventi pubblicitari come: facebook ads, volantinaggio, 6×3, campagna radio / TV, Google AdWords, piuttosto che creare una strutturata e programmata strategia inserita all’interno del piano marketing immobiliare. Infatti per evitare di spendere inutilmente dei soldi, ed avere dei riscontri assolutamente non sufficienti, lo svolgimento di ogni singolo evento pubblicitario, deve essere inserito in un contesto più ampio, di eventi studiati al fine di ottenere degli obiettivi chiari e specifici.

Conosco molto bene l’impegno di tempo costante da riservare quotidianamente alle varie attività che la tua azienda immobiliare ti riserva.

L’ultimo consiglio che voglio fornirti a riguardo, è di pensare ad affidare la creazione e la gestione delle attività di marketing immobiliare e di web marketing immobiliare ad un consulente esterno alla tua azienda che sia esperto nel settore immobiliare e delle tematiche digitali.

Qualora desideri avere maggiori informazioni a riguardo non esitare a contattarmi.

 

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Ricevi gratuitamente i suggerimenti di web marketing immobiliare (max 1 e-mail a settimana).
Marketing immobiliare: 6 trucchi utilissimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condivisioni