Creazione valore immobiliare

La creazione di valore nel settore immobiliare

La creazione di valore nel settore immobiliare dal punto di vista economico e sociale si basa sul posizionamento dell’uomo al centro.

Cosa significa la creazione di valore immobiliare ?

Un imprenditore e manager che ammiro profondamente dal punto di vista professionale ed umano è Matteo Marzotto.

Questo articolo è nato proprio prendendo spunto dalla lectio magistralis tenuta da Matteo Marzotto presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.

Essa è stata incentrata sul posizionamento dell’uomo al centro ed alla creazione di valore.

Nulla si crea e nulla si distrugge” può essere un principio valido in fisica e biologia, ma non in economia. 

In ogni tipologia di mercato infatti il valore si crea. Ecco che, se ci soffermiamo su questo concetto, è chiaro che la creazione di valore immobiliare deve essere l’obiettivo primario degli operatori del settore.

La creazione di valore immobiliare

La creazione di valore immobiliare non si limita solo all’incremento del capitale e quindi circoscritto all’aspetto economico.

Bensì deve focalizzarsi soprattutto sul fornire un servizio sociale in grado di offrire un vantaggio per l’utilizzatore (inquilino, proprietario, azienda) e per la comunità. 

Quest’ultima può trarre un notevole vantaggio indiretto grazie alla riqualificazione del territorio in questione.

L’ambito relativo alla creazione del valore nel settore real estate deve necessariamente essere focalizzato su un doppio binario parallelo:

1. Sociale;

2. Economico;

Porre l’uomo al centro

Il fulcro deve riguardare il posizionamento dell’uomo al centro.

Tutto ciò che può essere considerato un progetto immobiliare deve essere finalizzato a definire i benefici, materiali ed ergonomia a “misura d’uomo”. 

Tradotto in parole povere, significa offrire dei servizi che migliorano nettamente la vita delle persone. 

La progettazione e la realizzazione di immobili destinati al residenziale, commerciale, logistica, student housing ma anche alberghiero deve essere sempre più orientata verso l’abbattimento di barriere e la creazione di nuovo comfort.

Per quanto riguarda l’aspetto sociale della creazione di nuovo valore immobiliare, si pensi alla ricaduta sugli aspetti quotidiani che ricopre la domotica nella vita domestica. 

La riduzione dei tempi di lavoro, la semplificazione delle attività casalinghe, migliorando la vita di tutti i componenti della famiglia, offrendo esperienze di valore.

Il valore immobiliare economico

E dal punto di vista economico ?

Il frutto più evidente nel settore real estate del nuovo valore creato lo si ritrova ad esempio nella riqualificazione di unità o edifici abbandonati.

Nel momento in cui essi vengono riportati a nuova vita grazie ad un cambio di destinazione d’uso. 

Perché non recuperare una vecchia balera di periferia e trasformarla in un ufficio di co-working, utile alle nuove professioni nascenti ?

Nell’esempio appena citato si verifica la coesistenza delle due finalità, quella sociale e quella economica.

La creazione di valore economico porta direttamente alla realizzazione di valore sociale in ambito immobiliare

Un caso esemplare è quello della riqualificazione di Porta Nuova a Milano. Uno dei più vasti interventi di rigenerazione urbana e architettonica del mercato immobiliare corporate, realizzato all’interno del Centro Direzionale di Milano.

Oltre che portare ad una significativa valorizzazione economica dell’intera zona questa iniziativa ha dispensato nuova linfa vitale ad un intero quartiere producendo un impatto altamente positivo dal punto di vista sociale.

E’ fondamentale ribadire come valorizzare un progetto immobiliare sia inerente la fornitura di servizi che la realizzazione o riqualificazione di unità real estate, significa creare una ricchezza sociale e/o economica in grado di elevare attraverso il suo utilizzo l’utente finale.

Il valore immobiliare e la sostenibilità ambientale

Un elemento fondamentale che oggi genera un impatto fondamentale nella valorizzazione immobiliare è il consolidamento del concetto della sostenibilità ambientale

La presa di coscienza globale dell’importanza della sostenibilità, e l’attenzione crescente del consumatore medio per il bilancio familiare a lungo termine, orienta sempre più non solo i singoli utilizzatori, ma intere fette di mercato a livello globale.

Gli operatori del mercato immobiliare investono sul sostenibile per ottenere vantaggi come:

  • Basso impatto ambientale: un immobile che rientra nei criteri “green” è ha un impatto inferiore sull’ambiente circostante, in linea con la coscienza etica dei cittadini, sempre più vicina al tema;
  • Risparmio: le risorse sono ottimizzate in modo da ridurre al minimo i consumi, e con essi le spese mensili dell’inquilino
  • Comfort abitativo: un sistema di isolamento termico e igrometrico più efficienti significano vivere in una casa confortevole, senza preoccuparsi di prendere provvedimenti diversi a ogni stagione per sentirsi a proprio agio

Difficile quindi immaginare di poter creare nel real estate un nuovo valore economico e sociale senza tener conto delle ormai indispensabile adeguatezza alle norme di sostenibilità ambientale.